menu

Il mal di gambe fa bene ai giornalisti

Il GP di Monza, la fine della Vuelta, le super prestazioni degli azzurri di basket e pallavolo hanno oscurato la vera prestazione di ieri. Ovviamente scherzo e ringrazio tuttoBICI per questo articolo, Apt Servizi Emilia Romagna, Visit Romagna e gli organizzatori dell’Italian Bike Festival per avermi dato l’occasione di conoscere colleghi provenienti da tutta Europa con i quali provare quel mal di gambe che secondo me fa bene a chi racconta lo sport dei veri campioni.

Il week end appena passato ho festeggiato il mio compleanno mangiando piadine e crostacei a non finire, bevendo troppo e dormendo troppo poco, ma divertendomi un mondo in compagnia di amici speciali, fino a mettermi al collo una medaglia d’oro. O, meglio, portandomi a casa una coppetta che mi ha ricordato molto quelle che vengono consegnate alle gare dei giovanissimi, con le quali con mio fratello Alfredo ai tempi avevamo riempito casa.

Ho partecipato e (incredibilmente) vinto la prima edizione degli EMCC – European Cycling Media Contest, iniziativa che ha coinvolto 50 tra giornalisti, cycling blogger e influencer provenienti da 15 paesi europei in un fitto programma di appuntamenti. I titoli continentali dei giornalisti ciclisti sono stati assegnati durante La Gialla, la granfondo con partenza e arrivo al circuito Marco Simoncelli di Misano nella giornata conclusiva dell’IBF2022. Una prova impegnativa, resa ancora più difficile dalla grandine e dal violento acquazzone che tutti i partecipanti a La Gialla hanno dovuto affrontare.

Stanca e felice, ho un messaggio da mandare alla redazione di tuttoBICI: ragazze e ragazzi c’è da allenarsi per difendere il titolo continentale conquistato in questa prima edizione da ricordare e, perchè no?, puntare al mondiale.

Grazie Red Bull TV

0 Comments

Lascia un commento