menu

Il primo premio non si scorda mai

Ieri sono stata tra i protagonisti de La Bici al Chiodo, la manifestazione organizzata dall’Associazione Nazionale Ex Corridori Ciclisti e giunta alla 44a edizione. Sul palco di Campagnola Emilia (RE) ho ricevuto il Premio Stampa assegnato da Paolo Tedeschi e il suo gruppo di lavoro. A consegnarmelo è stato Marco Scarponi, fratello di Michele, e non è stato un caso. “Con la sua attività giornalistica e professionale, infatti, Giulia è sempre in prima fila nella lotta per la sicurezza sulle strade e nella campagna per l’adozione del metro e mezzo e questo premio è un giusto riconoscimento al suo impegno” recitava la motivazione.

Ringrazio di cuore gli organizzatori di questa prestigiosa cerimonia per aver pensato a me, la mia famiglia e quella di tuttoBICI per avermi reso la giornalista che sono/diventerò. Qualche premio da ciclista l’avevo ottenuto, questo è il primo in assoluto che ricevo da giornalista. Non so se sarò in grado di meritarmene altri nei prossimi anni, ma come si suol dire, il primo non si scorda mai quindi me lo tengo stretto.

Written by GDM

25a Notte degli Oscar
2020, anno olimpico

0 Comments

Lascia un commento