menu

Bye Bye Team Sky

Archiviate le classiche, con la “festa italiana” celebrata al Giro delle Fiandre grazie alle vittorie di Alberto Bettiol e Marta Bastianelli, ho seguito per tuttobiciweb.it il Tour of The Alps. Nell’ultima corsa del Team Sky sono emersi giovani di talento come Pavel Sivakov e Tao Geoghegan Hart, con cui il nostro Vincenzo Nibali e gli altri pretendenti alla maglia rosa dovranno vedersela tra pochi giorni al Giro d’Italia.

Dopo 10 anni ho assistito alla conclusione di un progetto studiato a tavolino dal colosso della comunicazione britannico, che piaccia o no ha cambiato il mondo del ciclismo. Il gruppo di Sir David Brailsford dal 1° maggio prenderà il nome di Ineos, colosso del settore chimico arrivato al ciclismo più che per calcolo, per innamoramento del miliardario Jim Ratcliffe, che ne tiene le redini.

Godiamoci il nuovo team che parla anche di un futuro del nostro amato ciclismo. La Sky appariva come un’eccezione, chi ha tanti soldi da investire per una squadra di corridori in bicicletta? Invece ce ne sono eccome e non si può più tornare indietro.

G

Written by GDM

#SiamoSullaStessaStrada al Parlamento Europeo
In Mapei Sport c'è sempre da imparare

0 Comments

Lascia un commento